Illuminazione delle aree esterne: 5 regole fondamentali a cui dovete assolutamente attenervi.

A volte tutto fila perfettamente liscio: avete terminato il progetto in salotto, non avete dovuto utilizzare il margine di sicurezza che avevate calcolato per i faretti da incasso a terra e quindi potete passare tranquillamente all'area esterna. Però, se i faretti da incasso del salotto si potessero anche installare in terrazza, il risultato finale sarebbe omogeneo... Senza ombra di dubbio! Tuttavia, questa si rivela una buona idea in rarissimi casi. Infatti, le aree interne esterne e quelle interne hanno caratteristiche diverse e quindi nella scelta degli apparecchi più adatti dovrebbe essere valutato anche il tipo di impianto.

Nei vialetti d'ingresso e nei giardini le condizioni sono totalmente differenti. L'ambiente interno è caldo e asciutto, mentre all'esterno, a seconda della stagione, regnano freddo e umidità. Ciò sottopone anche gli apparecchi installati a sollecitazioni decisamente diverse e questi sono fattori che vanno valutati nella scelta delle lampade. Se però vi attenete ai cinque punti indicati di seguito, il vostro impianto di illuminazione sarà un sicuro successo.

Regola 1: installate solo apparecchi in materiale inossidabile

Regola 2: scegliete apparecchi che abbiano un grado di protezione minimo IP44

Consiglio flash

La classe di resistenza agli urti, o classe IK, indica la robustezza di un apparecchio, ovvero quanta energia cinetica deve essere in grado di sopportare. Con un grado di protezione IK08, ad esempio, potete colpire l'apparecchio con un martello da 1,5 kg da una distanza di 30 cm senza danneggiarlo.

Regola 3: garantite la sicurezza dell'impianto anche nel terreno.

I faretti da incasso a terra presentano tra l'altro un'ulteriore sfida. Solitamente non amano l'acqua stagnante. Quindi non installateli mai in avvallamenti o depressioni del terreno e fate in modo che sotto la scatola da incasso ci sia un adeguato drenaggio. Se al momento dell'installazione l'umidità ambientale è ancora elevata, sussiste la possibilità che l'umidità si depositi all'interno dell'apparecchio. In questo caso è consigliabile posticipare l'installazione al primo giorno utile con un clima più secco.

Regola 4: scegliete il giusto tipo di apparecchio in base alla destinazione d'uso nell'area esterna.

Regola 5: create un quadro luminoso omogeneo scegliendo apparecchi dal design adatto all'ambiente.

Conclusione

I vostri clienti si innamoreranno delle lampade da parete, plafone, incasso e dei lampioncini di SLV, dei loro materiali di alta qualità e dei loro adeguati gradi di protezione. Voi saprete installarle a regola d'arte nelle loro aree esterne e potrete dormire sonni tranquilli.

global.loading.alt_text
Aspetti, per favore...
AlertBrowse fileDownload file